Parasnowboard: a Folgaria, i nuovi Campioni d’Italia di cross e banked slalom

Parasnowboard: a Folgaria, i nuovi Campioni d’Italia di cross e banked slalom

Fine settimana di gare a Folgaria, per lo snowboard, quello appena trascorso del 21 e 22 marzo: dopo i titoli italiani assegnati sabato nello snowboard cross a Roberto Cavicchi (Upper Limb), Giuseppe Comunale (Lower Limb 1), Luca Righetti (Lower Limb 2) e Matteo Conterno assieme alla guida Andrea Capuzzo (Visually Impaired), domenica sono stati assegnati quelli del banked slalom. Le due gare hanno completato anche la classifica stagionale di Coppa Italia che ha visto trionfare, grazie al successo tra i pali stretti, il campione del mondo di snowboard cross: Manuel Pozzerle. Ai cancelletti di partenza di Fogaria, anche atleti di cinque nazioni (oltre all’Italia anche Spagna, Francia, Germania e Argentina).

Ma tornando alla gara di banked slalom, il padrone assoluto è stato Manuel Pozzerle. Il rider veronese è risultato il più veloce in assoluto nella somma delle due migliori run (37″88 nella seconda, 38″42 nella terza) facendo segnare un tempo totale di 1’16″300 per chiudere al primo posto nella classifica open degli Upper Limb (atleti con disabilità agli arti superiori) e aggiudicandosi così anche il titolo italiano dopo il secondo posto di ieri nello snowboard cross.
Argento per il modenese dello Sci Club Paralimpic Fanano Roberto Cavicchi (1’17″890), che va a sommarsi all’oro tricolore del cross. Sul terzo gradino del podio open è salito il francese Maxime Montaggioni (1’20″270), mentre su quello italiano il promettente pratese dello Sci Club Paralimpic Fanano Jacopo Luchini (1’22″210), già terzo nella prima giornata.
Il valdostano Marco Antognoli (Disval) si aggiudica, invece, il titolo italiano della categoria Lower Limb 2 (atleti con disabilità meno gravi agli arti inferiori) in 1’19″780, precedendo il parmense dello Sci Club Paralimpic Fanano Luca Righetti (1’20″070).
Dopo i successi nel cross, bis d’ori nazionali per Giuseppe Comunale (Sci Club Paralimpic Fanano) tra i Lower Limb 1 (atleti con gravi disabilità agli arti inferiori) in 1’24”71 e Matteo Conterno (DiscesaLiberi) assieme alla sua guida Andrea Capuzzo tra i Visually Impaired (atleti non vedenti) in 1’34”43. Infine, nella sfida europea al femminile, la francese Cecìle Hernandèz Cervellon (1’20″520) si è imposta sulla spagnola Astrid Fina Paredes (1’29″330).
La due giorni di gare sulle nevi trentine ha completato anche la classifica stagionale della prima edizione della Coppa Italia, vinta da Pozzerle (28 punti) davanti a Cavicchi (26) e Righetti (25).

La prossima settimana, sempre a Folgaria, sono in programma i Campionati Italiani di sci alpino: sabato 28 marzo si disputerà lo slalom, domenica 29 il gigante.

Pubblicato il 23/03/2015

Fonte: comitatoparalimpico.it

Leave a Comment

Name*

Email* (never published)

Website

Promozione abbonamento per 4 mesi

€ 125,00

Puoi abbonarti anche tramite bonifico riportando Nome Cognome e causale del pagamento

(es. Paolo Rossi pagamento tessera DISVAL + abbonamento 12 mesi)

IBAN – IT 37 A 08587 31730 000040104736